Laboratorio d'arte

A due passi dal centro di Bologna

Il laboratorio d'arte di Bologna

A due passi da centro di Bologna, vicino alla stazione, ti accoglie un ambiente confortevole, un laboratorio d’arte che è anche un salotto, in cui sorseggiando un te o un caffè inizia un dialogo.

Una chiaccherata può aiutare a capire le tue aspettative, le possibilità di miglioramento e definire il percorso da sviluppare.

Il tempo che trascorreremo insieme sarà leggero, gioioso, divertente, creativo e costruttivo!

Novità

Emmanuel Kant scrisse “La mano è la finestra della mente”.

Quanto è importante la relazione tra le tue mani e il tuo cervello?

La mano è definita dalla neuroscienza organizzatrice dell’esperienza e ha un ruolo centrale nei processi cognitivi.

Prendersi cura delle mani e della loro capacità di dare forma stimola la creatività del nostro cervello, che si libera!

Corso  di 10 incontri dal 11 ottobre  al 13 dicembre 2022

Il corso è realizzato in collaborazione con il Laboratorio d’Arte di Silvia Bruzzi, che sarà sede degli incontri.

 

Obiettivi

Se hai dei lavori già fatti, disegni, scarabocchi, dipinti, portali con te, li analizzeremo insieme.

La prima domanda è “ti piace, ti soddisfa quello che ha fatto?”

Anche se non hai lavori da mostrare, questa conversazione iniziale ci aiuterà definire gli obiettivi, dalla soddisfazione personale,  alla trasformazione  di una passione in opportunità lavorativa o l’intento di intraprendere un percorso di studio artistico.

 

 

Percorsi personalizzati

Come si possono acquisire conoscenze e competenze (tecniche pittoriche) e sviluppare le proprie abilità?

Ciascuno di noi ha dei tratti distintivi che ci caratterizzano.

Il tuo segno rappresenta la tua personalità.

Il primo passo è trasformare questi tratti in segni grafici

I segni si chiudono e diventano forme che dialogano con lo spazio e da bidimensionali acquistano volume, tridimensionalità.

Il colore accende e personalizza.

Stimoli sonori saranno di aiuto e di supporto: dal silenzio che aiuta la concentrazione,  a musiche di sottofondo che danno ritmo, tranquillità: suggestioni per distendere la mente e accompagnare la mano nel gesto grafico e pittorico. 

Stimoli visivi come oggetti reali, immagini fotografiche e quadri famosi, possono essere spunti di partenza da trasformare, ripetere in modo differente: personalizzare!

Disegnare o dipingere?

Qualunque sia il tuo obiettivo, intento o progetto artistico ti guiderò nella scelta degli strumenti e delle tecniche per valorizzare i tuoi talenti e la tua creatività.

In un laboratorio la parola d’ordine è sperimentare!

Per me è Il gesto della mano, l’azione, che caratterizza il disegnare e il dipingere.

Disegneremo con il pennello e dipingeremo con la matita e viceversa.

Lavoreremo sul segno e sul colore.

Il segno

Il segno ti contraddistingue ed è:

  • grafico o pittorico
  • lineare o tratteggiato
  • puntiforme, 
  • fatto di onde, ricci…
Il segno definisce il contorno di forme e oggetti, realistici o astratti. 
Con il segno crei la luce e le ombre, il chiaroscuro.
 
 
 

Il colore

Noi percepiamo Il colore attraverso le sue proprietà  fisiche

Nessuno di noi vede i colori allo stesso modo.

Il colore come media artistico è correlato ai pigmenti e relative sostanze leganti, che ne determinano la trasparenza (acquerelli) o opacità (tempere-acrilici), la possibilità di essere disciolti in acqua o altri elementi.

Con il colore è bello giocare scoprendo come si mescolano per creare le tinte  e le tonalità che desideriamo.

Qual’è il tuo rapporto con i colori? Ami i colori freddi o quelli caldi?

Oltre il segno e il colore

Nel laboratorio d’arte non ci sono solo colori, matite e pennelli e non solo.

Sono tanti i materiali e le tecniche che  permettono di esprimere la tua creatività e definire il tuo stile:

  • Collage: Colla, forbici, giornali, foglie, cortecce… La costruzione di un’idea o di un progetto attraverso l’assemblaggio di oggetti e/o ritagli.
  • Frottage:  dal verbo francese frotter stofinamento è una tecnica che permettere di creare trame, riprodurre forme, attraverso lo sfregamento di una matita o un colore morbido su un foglio al di sotto del quale viene posizionato un oggetto con parti in rilievo ad esempio una foglia, una moneta, un pizzo. 
  • Dripping:  lo sgocciolamento di colori è una tecnica sviluppata dagli artisti dell’action painting (jackson Pollock). 
  • Incisione:  è una tecnica calcografica che permette la realizzazione in serie di un disegno. Si incide, manualmente o con l’ausilio di un acido, una lastra di zinco, che viene inchiostrata e impressa su un foglio con un torchio. 

Stili e artisti

Nel laboratorio si fa e si parla d’arte.

La visione di opere famose può aiutare il tuo percorso, così come la conoscenza e l’analisi di diversi stili e correnti artistiche può stimolare la tua curiosità all’utilizzo dei più svariati media artistici (tecniche).

Materiali

Utilizzeremo, come supporto diversi tipi di carta, liscia, ruvida o tamburata, bianca o colorata.

Proverai: 

  • la gamma delle matite di grafite, dalla più dura (H6) alla più tenera (B9), per scoprire e scegliere la tua preferita per il disegno e lo schizzo o utilizzare la più adatta al progetto e/o alla tecnica pittorica che vuoi utilizzare.
  • le matite colorate acquerellabili e non
  • i gessetti e carboncini
  • Gli acquerelli,
  • le tempere e gli acrilici.

Chi conduce i laboratori

Io sono Alessandra Montanari, la tua guida in questo viaggio alla scoperta della creatività, dell’arte, del piacere di disegnare, dipingere e non solo.

Ho fatto un percorso di studi e professionale eclettico, che abbraccia diverse discipline: dall’arte alla natura e alla tecnologia informatica.

Sono un’artista, grafica, illustratrice e divulgatrice. Grazie alle esperienze informatiche i miei lavori sono sia manuali che digitali.

 Gli studi artistici comprendono l’istituto d’arte, la Scuola libera del nudo e l’accademia di Belle Arti, con approfondimenti (corsi e workshop) sull’illustrazione botanica e la didattica dell’arte.

La laurea in Scienze Agrarie ha nutrito di conoscenze la mia passione per le piante, l’ambiente e la natura.

 Lo studio dell’informatica, della programmazione e l’uso di programmi grafici è strettamente connesso alle mie esperienze lavorative: disegnare è passato dalla matita al mouse.

L’incontro con gli altri professionisti dell’associazione Valigie Leggere ha allargato i miei orizzonti all’incontro con gli altri, al lavoro di gruppo, alla scoperta del Sé.  Tutto ciò ha arricchito le mie esperienze di leggerezza, gioia, cura, benessere… e l’avventura continua, insieme a te.

Le mie proposte

Scatena la fantasia, libera l’immaginazione e fai esplodere la tua creatività. 

Come?

Definendo insieme un percorso personalizzato o scegliendo tra le mie proposte.

I laboratori si possono svolgere :

I laboratori si possono svolgere:

nel laboratorio

In laboratorio, in presenza.
Percorsi singoli o a piccoli gruppi di 4 persone

All'aperto

In un parco, un giardino o passeggiando per la città.

On-line

On-line, tramite la piattaforma ZOOM.
riceverai l'invito tramite una e-mail

Una matita, una biro o un pennarello, scegli uno strumento e provalo su un foglio bianco. Lascia scorrere la tua mano senza precise intenzioni. Guarda i segni che hai tracciato sul foglio, collegali, aggiungine altri. Il segno non basta? Allora puoi prendere un pennello, intingerlo nel colore e riempire gli spazi vuoti tra i segni

Con il  laboratorio Manoamano scoprirai il piacere e la gioia di disegnare. 

Un po’ di tecniche grafiche e pittoriche ti aiuteranno a dare forma alle emozioni, ai pensieri e ai racconti.

Con il laboratorio d’arte, Diario visivo, il quaderno, il taccuino, diventa il protagonista. Un’oggetto da viaggio, da portare con sé per raccogliere le emozioni e le sensazioni quotidiane, le cose da ricordare da conservare  e custodire.

 Un libro d’artista. Un modo per abbandonare per un po’ , o affiancare, gli strumenti tecnologici che popolano le nostre giornate e ritrovare il piacere ci creare con le nostre mani.

Si disegna anche con il corpo, partendo dal movimento. 

 Yoga, il QiGong e danza muovono il nostro corpo, ci fanno percepire come siamo fatti, come occupiamo lo spazio: dalle sensazioni che ci danno si passa al disegno, all’azione pittorica.

Il Quadro ti inquadra è un viaggio nell’arte e in noi stessi.

Un tema, un argomento, uno o più quadri di artisti famosi, moderni e contemporanei, da osservare, guardare, vivere e elaborare.

Giocare con matite e colori è la parola d’ordine! 

Raccontare e ascoltare storie è il sottofondo adatto.

Questo è il primo momento di incontro e conoscenza per costruire insieme immagini, storie e oggetti utilizzando tutte le tecniche e le forme di assemblaggio possibili.

Orari e durata dei laboratori

Dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 20 scegli il tuo orario preferito per gli incontri singoli.

Contattami e ci accordiamo per scegliere gli orari e le cadenze degli incontri che meglio si adattano alle tue esigenze.

La durata di ogni singolo incontro in laboratorio è minimo un’ora.

La durata degli incontri “all’aperto” è minimo un’ora e mezza.

Ti propongo dei percorsi 4 incontri che ti permetteranno una visione più chiara di ciò che vuoi intraprendere.

In quanti possono partecipare?

Quattro è il numero perfetto anche per le escursioni all’aperto per poter assicurare a tutti una guida attenta e premurosa.

Costi/prezzi

  • Percorso personalizzato
  • Mano a mano
  • Laboratori per bambini
  • 10 € quota associativa (una tantum)
  • 25 a incontro (materiali inclusi)
  • 80 € pacchetto 4 incontri + 12 € di materiali
  • Diario visivo
  • Movimenti dipinti
  • Il quadro ti inquadra
  • 10 € quota associativa (una tantum)
  • 28 a incontro (materiali inclusi)
  • 90 € pacchetto 4 incontri + 12 € di materiali
  • 70 € pacchetto 4 incontri  on-line

Come si raggiunge il laboratorio

Il laboratorio si trova a Bologna, in Via Jacopo Della Quercia n.20.

Puoi raggiungermi con i mezzi pubblici, la fermata degli autobus più vicina “Sacro Cuore” (2 minuti a piedi) è servita dalle linee 11a 11b, 11c, 21, 25, 27a, 27b e 35.

Se vieni con il treno prendi l’uscita Carracci e mi raggiungi con una piccola passeggiata di 5 minuti.

Se vieni in macchina il parcheggio è a pagamento fino alle 18,30 (domenica esclusa) e costa 1,5 € all’ora.

La bicicletta puoi parcheggiarla comodamente ed è disponibile una postazione BikeSharing.